9:00 - 19:00

Dal Lunedi al Venerdi

FacebookTwitterLinkedin

Search

06 4782 3397

Chiamaci senza impegno

 

Diritto delle Obbligazioni

LA VALIDITA’ DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE NON REGISTRATO-Studio Legale Gelsomina Cimino

La registrazione tardiva del contratto di locazione originariamente stipulato dalle parti non costituisce un ostacolo all’accertamento della sua validità: è quanto ha stabilito la Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 20858/2017 che ha rigettato il ricorso e confermato quanto già deciso dalla Corte d’appello di Roma con la sentenza impugnata. Trattasi della controversia insorta tra una Società che ha convenuto in giudizio due privati (Tizio e Caia) onde ottenere il rilascio...

Continue reading

La solidarietà del Codice della Strada non colpisce la Società di Leasing-Studio Legale Gelsomina Cimino

studio legale gelsominacimino

La solidarietà del codice della strada: la recente sentenza 3961/2017 del Giudice di Pace di Milano interviene nuovamente a ribadire l’esclusione dall’ipotesi di corresponsabilità prevista dall’art. 2054 3° co. c.c. del concedente- proprietario del veicolo concesso in leasing. La vicenda prende le mosse dalla controversia insorta tra l’attore vittima di un sinistro il quale, a mente dell’art. 2054 3° co. cc. aveva chiamato in giudizio per il ristoro dei danni patiti,...

Continue reading

La Corte di Cassazione ammette il risarcimento del danno punitivo-Studio Legale Gelsomina Cimino

Con la sentenza 16601/2017, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione si sono espresse sull’interessante questione della compatibilità del risarcimento punitivo con il sistema giuridico italiano, riconoscendo in modo diretto la compatibilità con l'ordinamento italiano dei risarcimenti punitivi, così ampliando l'interpretazione della responsabilità civile. I danni punitivi, sono un istituto giuridico degli ordinamenti di common law e, in particolare, degli Stati Uniti, in virtù del quale, è riconosciuto al danneggiato un...

Continue reading

RENDITA VITALIZIA AL NEONATO NATO CON ASFISSIA INTRAPARTUM PER COLPA DEI SANITARI-Studio Legale Gelsomina Cimino

Con una recente pronuncia il Tribunale di Palermo è intervenuta nuovamente in tema di responsabilità sanitaria. In particolare la sentenza in esame affronta la rilevante tematica del nesso eziologico tra condotta e danno in relazione al caso di un neonato dato alla luce da una donna trentaquattrenne dopo un decorso della gravidanza regolare e due giorni di ricovero solo in vista di un programmato cesareo. Durante i due giorni di ricovero,...

Continue reading

NON BASTA IL CID PER AFFERMARE LA RESPONSABILITA’ DI UN SINISTRO STRADALE-Studio Legale Gelsomina Cimino

Una delle questioni più dibattute relative ai sinistri è il valore probatorio da attribuire al modulo C.A.I (o C.I.D) recante la sottoscrizione delle persone coinvolte nell’incidente. L’art. 143 del Codice delle Assicurazioni Private stabilisce che quando il modulo è firmato congiuntamente da entrambi i conducenti coinvolti nel sinistro si presume, salvo prova contraria da parte della compagnia assicuratrice, che il sinistro si sia verificato nelle circostanze, con le modalità e con...

Continue reading

Responsabilità della Banca che paghi assegno con firma di traenza incompleta-Studio Legale Gelsomina Cimino

Con la sentenza n. 13873 del 01.06.2017 la Suprema Corte interviene in materia di sottoscrizioni cartolari e più precisamente, sulla questione del pagamento degli assegni bancari privi di firma vergata per esteso, ma muniti della mera sigla del traente. A giudizio di chi scrive, la pronuncia introduce una novità giurisprudenziale di grande rilievo, non anticipata da precedenti di analogo tenore, destinata ad incidere sulla prassi bancaria dei pagamenti e sui giudizi...

Continue reading

L’inadempimento deve essere importante anche nelle locazioni commerciali-Studio Legale Gelsomina Cimino

Con una recentissima sentenza il Tribunale di Torino è intervenuto a dirimere una controversia relativa alla risoluzione di un contratto di locazione avente ad oggetto un immobile con destinazione commerciale, con sanatoria della morosità in data successiva alla notifica.. In questo contesto il Tribunale adito osservando l’inapplicabilità al caso prospettato del criterio legale di predeterminazione della gravità dell’inadempimento ex art. 55 l.n. 392/1978, aderisce al filone giurisprudenziale secondo il quale sussiste...

Continue reading
Vai alla barra degli strumenti