9:00 - 19:00

Dal Lunedì al Venerdì

FacebookTwitterLinkedin

Search

06 4782 3397

ALLONTANAMENTO MINORE E SOSPENSIONE DELLA RESPONSABILITÀ GENITORIALE: UNA RECENTE PRONUNCIA DEL TRIBUNALE PER I MINORENNI DI ROMA

Allontanamento minore e sospensione della responsabilità genitoriale

IL DIRITTO DEL MINORE A VIVERE CON I PROPRI GENITORI PUÒ PREVALERE SU ESIGENZE DI TUTELA SE I GENITORI SONO IN GRADO DI FORNIRE IDONEE GARANZIE DI AFFIDABILITÀ

LA VICENDA

A seguito di una ispezione disposta dalla Procura presso il Tribunale di Tivoli, i Carabinieri accertavano la presenza in casa, dove viveva una coppia di genitori e il loro figlio di 10 anni, di mariuana e cocaina.

Immediatamente allertata la Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, veniva avviato procedimento per la sospensione della responsabilità genitoriale, atteso il grave pregiudizio cui veniva sottoposto il minore per vivere in un contesto familiare evidentemente dedito all’uso di sostanze stupefacenti.

Il Tribunale per i Minorenni disponeva con Decreto l’immediato allontanamento del minore dalla casa familiare e il suo collocamento presso una casa famiglia da individuarsi a cura del Servizio Sociale cui il minore veniva affidato.

I genitori, rivoltisi allo Studio Legale dell’Avv. Gelsomina CIMINO, hanno subito manifestato piena adesione ad un programma di recupero e di sostegno alla genitorialità.

LA DECISIONE DEL TRIBUNALE PER I MINORENNI

All’udienza fissata per l’ascolto dei genitori, del Servizio Sociale e del Curatore speciale del minore, il Collegio, dato atto di quanto efficacemente rappresentato dall’Avvocato Gelsomina CIMINO con la memoria difensiva, revocava il provvedimento di allontanamento del minore e disponeva che venisse data esecuzione al progetto di cui alla relazione del Servizio Sociale.


Per leggere il provvedimento clicca qui.

@Produzione Riservata – Studio Legale Gelsomina Cimino

No Comments

Leave a Comment

Vai alla barra degli strumenti